Crea sito

EQUILIBRIO DEI CORPI RIGIDI PESANTI APPOGGIATI SU DI UN PIANO ORIZZONTALE

Nell’ipotesi che il corpo rigido sia poggiato su di un piano orizzontale per mezzo di più punti, e che quindi si possa parlare di perimetro di appoggio, con procedimento pressoché analogo a quello seguito nel paragrafo precedente, si trova che:

la condizione di equilibrio per un corpo poggiato su un piano orizzontale è che la verticale condotta dal baricentro non fuoriesca dal perimetro di appoggio.

È in equilibrio, pertanto, un corpo, che pur essendo inclinato, si trovi nelle condizioni di quello rappresentato nella figura 31.

Si spiega nello stesso modo come non cadano torri o mausolei inclinati, dei quali la “torre pendente” di Pisa è un classico esempio. 

VEDI . . .

STATICA – Generalità

CARATTERI DISTINTIVI DI UNA FORZA

COMPOSIZIONE DI FORZE APPLICATE AD UN PUNTO

SCOMPOSIZIONE DI UNA FORZA IN DUE COMPONENTI

COMPOSIZIONE DI FORZE CONCORRENTI APPLICATE A CORPI RIGIDI

COMPOSIZIONE DI FORZE PARALLELE

COPPIA-MOMENTO DI UNA COPPIA

MOMENTO DI UNA FORZA RISPETTO A UN PUNTO E RISPETTO A UN ASSE

BARICENTRO

EQUILIBRIO DI UN CORPO RIGIDO PESANTE SOSPESO PER UN PUNTO

EQUILIBRIO DEI CORPI RIGIDI PESANTI APPOGGIATI SU DI UN PIANO ORIZZONTALE

MACCHINE SEMPLICI

PIANO INCLINATO

VEDI ANCHE . . .

FISICA – INTRODUZIONE

CINEMATICA

STATICA

DINAMICA

PROBLEMI DELLA DINAMICA

COSTITUZIONE DELLA MATERIA

ELASTICITÀ

MECCANICA DEI FLUIDI

ACUSTICA

OTTICA GEOMETRICA

OTTICA FISICA

TERMOMETRICA

CALORIMETRICA

TERMODINAMICA

MACCHINE TERMICHE

ELETTROSTATICA

CORRENTE ELETTRICA

MAGNETISMO

ELETTROMAGNETISMO

CORRENTI INDOTTE